Blog und Backhendl

Share on Google+

di Simon Cazzanelli prima assoluta Vincitore delle Giornate d'Autore 2013 In collaborazione con il Museion e la Scuola Europea di Teatro di Brunico

Regia Stefanie Nagler, Musiche Arno Parmeggiani (wupwup), Scenografie & Video Bartholomäus Traubeck (wupwup), Costumi Ursula Tavella, Dramaturgia Ina Tartler

con Lukian Guttenbrunner, Yamuna Müller, Petra Rohregger, Martin Schneider, Marlies Untersteiner

 

 

Trama

Cliccami, aggiungimi, condividimi: Anna Gramm è single e scrive un blog. Vuole trovare l'amore e anche se stessa, come se fosse un inizio continuo. Il suo ex, Rainer Zufall, può andare a quel paese, e non le importa nulla che lui veda Polly Zist. Ad Anna piace Nick Otin, o almeno così crede. Anche lui vuole lei, subito. Salute! Sono fuori con amici, ordinano pollo e birra, cotoletta e coca cola, toast e tequila. Si chiacchiera e si scrive sui blog, si filosofeggia e si sogna. Anna Gramm cerca il vero amore, non come ha fatto Rainer Zufall che si è preso una pausa per poi tornare. Bacia Nick Otin, si fa spogliare e tiene gli occhi aperti per non perdersi nulla, prima che magari finisca tutto.

 

 

“Blog und Backhendl” è il testo vincitore delle Giornate d'Autore 2013. Il giovane autore bolzanino Simon Cazzanelli analizza i sogni e le paure della sua generazione tra battute, citazioni e giochi di parole. Ne nasce un testo molto attuale, autentico e formalmente insolito.