Der Junge mit dem längsten Schatten

Share on Google+

di Finegan Kruckemeyer - spettacolo per giovani dai 10 anni

Regia Stefanie Nagler, Scenografie e costumi Sara Burchia, Drammaturgia Elisabeth Thaler

Traduzione tedesca di Thomas Kruckemeyer

In collabaorazione con il Centro Giovanile Pippo

 

 

Interpreti

Atticus Andreas Mittermeier
Adam Josef Mohamed

 

Durata 50 min.

 

Trama

Adam e Atticus sono gemelli – eppure non hanno molto in comune. Adam è nato un minuto prima del passaggio di millennio, va in BMX, gioca a basket ed è uno dei ragazzi più “fighi” della scuola. Atticus è nato un minuto dopo il passaggio di millennio, colleziona fiori, adora le lingue ed è un solitario. A dodici anni Atticus decide di prendere in mano la propria vita e diventare un'altra persona. Finge di essere suo fratello, diventa una superstar, un mobber. Ma non importa quanto si sforza, Adam getta un'ombra sempre più lunga, anche se sono entrambi alti uguali. Ma poi Atticus fa un sogno geniale.

“Der Junge mit dem längsten Schatten” è il tentativo sincero e divertente di cambiare la propria vita e di fare qualcosa di “strafigo” di cui si manterrà un ricordo per sempre. Kruckemeyer descrive con toni sensibili la ricerca della propria identità, le quotidiane montagne russe di sensazioni e la follia di diventare qualcuno che si è già.