Mashrou' Leila

Share on Google+

Band del Libano - Collaborazione con Transart 2016

> Concerto

 

Lead Vocalist > Hamed Sinno

Violin > Haig Papazian

Drums > Carl Gerges

Bass Guitar > Ibrahim Badr

Guitar > Firas Abou Fakher

 

 

Mashrou’ Leila sono il primo gruppo arabo a comparire sulla copertina di Rolling Stone. Formatosi nel 2008 grazie ad un incontro dei musicisti all’università americana di Beirut, i sette ragazzi trattano senza veli temi delicati sulla tradizione e sessualità. Originari di Beirut, i Mashrou’ Leila sono considerati l’emblema della primavera araba e il gruppo più seguito della musica contemporanea alternativa medio-orientale. Il loro successo ha coinvolto anche il mondo occidentale fino a registrare molteplici sold-out in importanti venues e festivals ad Amsterdam, Parigi, Barcellona, Ginevra. La loro musica? Un mix di folk/rock con tracce di tradizione arabe e venature di indie/rock e pop occidentale. Impossibile resistere alla loro energia.

 

Nonostante i temi delicati che trattano nei loro tesi, i Mashrou’ Leila non si definiscono una band politica, ma semplicemente una band che parla della vita di tutti i giorni, come la definiscono loro, una “ventata di realtà”. Ad oggi la band ha pubblicato tre album, “Mashrou’ Leila (2008), El Hal Romancy (2011) e Raasük (2013).

 

 

Ticket serale > comprende il concerto di Mashrou' Leila e il Clubbing con Omar Souleyman

 

 

www.transart.it